Oracle ha pubblicato un aggiornamento per il software di gestione Oracle Enterprise Manager che consente alle aziende di sfruttare le funzioni di Database-as-a-Service. Oracle Enterprise Manager 12c release 4 è, infatti, la prima versione del software che offre "database di livello enterprise sottoforma di servizi, con  funzioni di disaster recovery" come ha spiegato Dan Koloski, senior director di Oracle Enterprise Manager.

Una schermata del nuovo Oracle Enterprise Manager (clicca per ingrandire)



L'upgrade è indirizzato alle grandi aziende ed è progettato appositamente per distribuire, gestire e ottimizzare servizi cloud privati ​​all'interno dell'ambiente lavorativo. Oracle con questo update ha migliorato il processo di distribuzione ed è in grado di ripristinare la situazione precedente nel caso in cui un aggiornamento dovesse creare problemi. Il software può inoltre diagnosticare i problemi in essere e quelli potenziali.

Oracle offre un kit di avvio rapido per automatizzare le procedure di creazione dei servizi, e fornisce un quadro aggiornato di Oracle Fusion Middleware 12c, l'ultima edizione del software di supporto alle applicazioni Java enterprise di Oracle. Il software aggiornato offre la possibilità di diagnosticare eventuali problemi all'interno di una macchina virtuale Java, è capace di riconoscere ruoli e credenziali assegnate agli utenti, tramite una console dedicata alla gestione della sicurezza.

Infine, è da segnalare che con questo aggiornamento è supportata anche la versione 3 del Simple Network Management Protocol (SNMP), il protocollo per la gestione dei dispositivi di rete, che supporta la crittografia.

Tag: oracle