Qual è il miglior operatore telefonico in Italia? Nella gara tra Tim, Vodafone, WindTre e Iliad, il vincitore varia a seconda del criterio considerato, e nelle periodiche misurazioni di OpenSignal gli elementi in gioco sono molti, anche se non tutti. Velocità di download e di upload, disponibilità della rete e qualità generale dell’esperienza d’uso sono al centro degli ultimi due report della società di ricerca, Italy Mobile Network Experience e Italy 5G Experience, entrambi basati su miliardi di misurazioni reali effettuate su oltre 100 milioni di smartphone di utenti che hanno installato l’applicazione di OpenSignal.

E un vincitore unico non c’è. Per quanto riguarda il 5G, Tim è risultata l’opzione migliore per quanto riguarda la velocità, sia in download sia in upload, con una media di 271,7 megabit per secondo e di 25,1 Mbps rispettivamente. Il distacco da chi segue è notevole: nella velocità media di download il secondo classificato Vodafone raggiunge i 146,7 Mbps, Iliad è a 102,6 Mbps, WindTre a 57,1 Mpbs.

(Infografica: OpenSignal)

 

In compenso, WindTre è il vincitore per quanto riguarda sia la availability del 5g (percentuale in cui il segnale 5G è risultato disponibile sul totale delle misurazioni dell’app di OpenSignal) sia la copertura. Gli utenti di WindTre hanno trascorso, in media, il 22,9% del tempo agganciati a connessioni 5G attive, valore che è tre volte quello degli abbonati Vodafone.
Vodafone che, però, si è presa la sua rivincita nella misurazione che (all’interno del report Italy Mobile Network Experience) quantifica l’esperienza di fruizione video. Qui il primo classificato ottiene 58,7 punti su una scala che ha 100 come suo massimo, e precede di 2,1 punti WindTre, cui seguono nell’ordine Tim e Iliad. Nel 4G, poi, WindTre vince nella classifica della disponibilità ma in fatto di copertura c’è un sostanziale pari merito dei tre principali carrier, con l’eccezione di Iliad. Va detto, in ogni caso, che la distanza qui è piccola: Tim, Vodafone e WindTre conquistano un punteggio di 9,8 su 10, mentre Iliad si ferma a 9,2.