Il coronavirus non dovrà fermare l’Italia e le sue aziende: è quel che si sente ripetere da giorni su tutti gli organi di informazione e sui luoghi social del Web. Lo stanno ribadendo anche le aziende tecnologiche, pronte a tendere una mano (e a far bella figura) in un momento non facile per le imprese italiane di ogni settore. All’iniziativa di Cisco, che ha proposto alle aziende l’upgrade gratuito di alcuni suoi software di sicurezza e l’accesso a Webex a studenti e docenti per le lezioni da remoto, se ne stanno affiancando molte altre. Alcune delle offerte rientrano nel progetto “Solidarietà Digitale”, lanciato dal Ministero per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione, altre sono iniziativa dei singoli vendor.

 

Sap, per esempio, ha annunciato l’apertura dell’accesso gratuito a chiunque, per i prossimi novanta giorni, di Ariba Discovery. Si tratta di un servizio che mette in contatto fornitori e clienti di numerosi beni merceologici e servizi, dall’hardware tecnologico all’edilizia, dai sistemi di condizionamento ai materiali elettrici, dai macchinari per il trasporto a quelli per la ristorazione. Sono registrati alla piattaforma oltre quattro milioni di fornitori di 190 Paesi e altri se ne aggiungeranno, probabilmente, in seguito a questa offerta. Per usufruire della promozione è sufficiente usare il codice promozionale SAPARIBA2020, valido fino al 30 giugno.L’accesso a Sap Ariba Discovery”, sottolinea l’azienda, “aiuterà acquirenti e fornitori a connettersi in modo rapido ed efficace e ridurre al minimo le interruzioni causate da ritardi nelle spedizioni, problemi di disponibilità e aumento della domanda in tempi di crisi”. 

 

Amazon, invece, ha deciso di mettere a disposizione gratuitamente per tutto il periodo di vigenza del Dpcm 9 (cioè fino al 3 aprile) l’accesso ai servizi cloud di Aws e al relativo supporto e assistenza per tutti i progetti legati al momento di crisi: per esempio progetti di smart working, ambienti di collaborazione online e creazione di contact center. Vi potranno accedere le imprese, ma anche le startup, le Pubbliche Amministrazioni, le organizzazioni non governative e non profit, startup, facendo richiesta tramite pagina dedicata.

Alle aziende e scuole alle prese con la necessità di attivare lo smart working, Microsoft propone di testare gratuitamente gli strumenti della piattaforma Teams, come videoconferenze, chat, file sharing e integrazione con gli applicativi di Office 365. Per le aziende che non avessero licenze di Office 365/Microsoft 365 attive o che le avessero in numero insufficiente, è possibile ricorrere alla versione Web di Teams o usufruire di un periodo di prova della versione desktop completa. Per l’utente singolo, tale versione gratuita sarà valida per un periodo esteso, fino a gennaio dell’anno prossimo. 

Chi ancora non fosse dotato di Posta Elettronica Certificata, strumento utile a privati ed imprese di inviare comunicazioni con pieno valore legale, può ricorrere a quella di Infocert: l’azienda mette a disposizione gratuitamente la propria Pec Legalmail. È possibile attivare da qui al 3 di aprile una casella Legalmail Silver con 8 GB di spazio di archiviazione associata, e fruirne gratuitamente per tutto il 2020.

 

 

I “regali” degli operatori telefonici
Diverse, poi, le iniziative degli operatori telefonici. Tim offre GB illimitati da mobile per un mese a i tutti i clienti con un bundle dati attivo (o che lo attiveranno online su Tim Party) e chiamate illimitate da fisso fino a fine aprile per tutti i clienti con un profilo voce a consumo (attivabili chiamando il servizio clienti al numero 187). Vodafone ha pensato soprattutto alle aziende e ai titolari di partita Iva attraverso la divisione Vodafone Business, con un mese di utilizzo illimitato della connessione dati su tutte le Sim voce. In questo caso l’attivazione è automatica e il mese decorre dalla ricezione dell’Sms di notifica.

Per quanto riguarda Wind3, invece, dalla seconda metà di marzo saranno progressivamente regalati a tutti i clienti mobili voce ricaricabili 100 Giga gratuiti, utilizzabili in una settimana. Non manca all’appello Iliad, che ha deciso di offrire da qui al 3 aprile 10 GB di traffico dati e chiamate illimitate verso numeri fissi (italiani e stranieri) a coloro che abbiano sottoscritto l’offerta Voce. Fastweb, infine, ha fatto sapere che dalla seconda metà di marzo saranno disponibili per tutti i clienti di rete mobile un milione di Giga gratuiti, che verranno condivisi tra gli utenti fino all'esaurimento del plafond. Terminato il plafond, i clienti riprenderanno a utilizzare i dati inclusi nella propria offerta.